Un Giorno nella Storia | Settimana dal 30 maggio al 3 giugno

Il programma di Rai Italia che ricorda gli anniversari della nostra storia per raccontare le biografie, gli eventi, i momenti chiave. Un appuntamento quotidiano con una puntata inedita a settimana per celebrare la nostra memoria collettiva e provare a comprendere il nostro presente insieme.

Lunedì 30 maggio | Giovanni Gentile
genitleFigura di spicco del fascismo italiano, fu insieme a Benedetto Croce uno dei maggiori esponenti del neoidealismo filosofico. Dopo essere stato ministro della Pubblica Istruzione, abbandonò la politica attiva, dedicandosi, oltre che agli studi, alla promozione e organizzazione d’imprese culturali (tra cui l’Enciclopedia Italiana, di cui fu anche il direttore scientifico). Fu ucciso a Firenze da un gruppo di giovani aderenti ai GAP.

 

 

Martedì 31 maggio | Giovanni Palatucci
questore_giovanni_palatucci__sicilia-e1371766394140Luci e ombre sul “Questore giusto”, il commissario di pubblica sicurezza che avrebbe salvato dalla deportazione migliaia di ebrei durante la Seconda guerra mondiale e fu per questo deportato egli stesso nel campo di concentramento di Dachau, dove morì. Ma il dibattito tra gli storici continua.

 

 

 

Mercoledì 1 giugno | Fausto Coppi
Fausto_Coppi_beve_il_caffè_e_legge_il_giornale_in_biciUno dei maggiori e più completi ciclisti di tutti i tempi, fu soprannominato “il Campionissimo”. Su strada, fu vincitore di cinque giri d’Italia, due giri di Francia, quattro campionati italiani e un campionato mondiale. Su pista, fu primatista mondiale dell’ora, e due volte campione del mondo d’inseguimento.

 

 

 

Giovedì 2 giugno | Referendum: monarchia o repubblica?
Scheda_elettorale_referendum_2_giugno_1946È la domanda posta agli italiani con il referendum del 2 giugno 1946: il 54,3% degli elettori – per la prima volta sono ammesse al voto anche le donne – sceglie la Repubblica, con un margine di appena due milioni di voti, decretando la fine della Monarchia.

 

 

 

Venerdì 3 giugno | la Liberazione di Roma
livberaziuneIl 4 giugno del 1944 Roma viene liberata dai nazifascisti dopo un’occupazione durata 9 mesi. La popolazione romana affronta privazioni, violenze e sofferenze, è in bilico tra l’insurrezione armata e la resistenza passiva. Liberata dagli Alleati la capitale scopre che i suoi problemi non sono finiti. Il primo, e più urgente, resta la fame. C’è comunque la voglia di ricominciare e il desiderio, talvolta rabbioso, di chiudere i conti col passato regime.

Per sapere a che ora va in onda nel tuo Paese consulta la Guida TV.