I leggendari dello sport: Tiberio Mitri

tiberio-mitriConosciuto come la Tigre di Trieste, il pugile Tiberio Mitri  (Trieste, 1926 – Roma, 2001) ha trascorso parte della sua vita diviso tra il ring e il set cinematografico.
Nel 1950 a 24 anni a New York affronta sul ring “il Toro del Bronx”, l’italoamericano Jake LaMotta. E’ per il giovane Mitri l’occasione di vincere il titolo mondiale. L’angelo biondo e il toro scatenato si affrontano duramente per 15 riprese alla fine delle quali Mitri subisce la più amara sconfitta della sua carriera. Lo stesso anno sposa la miss Italia di quegli anni Fulvia Franco. Insieme diventeranno la prima coppia da rotocalco.
Gli anni ’50 segnano anche l’inizio della carriera cinematografica del pugile triestino. Nel ’52 recita il suo primo film “I tre corsari”, tratto dal romanzo di  Salgari per la regia di Mario Soldati. Nel 1959 è nel cast de “La Grande Guerra” di Mario Monicelli.
Dentro e fuori dal ring fino al ’56, quando decide di lasciare il mondo dello sport. Una vita segnata dai pugni e dalle controverse vicende personali, Mitri decide di raccontarsi nel ’67 con un libro “La botta in testa” allora edito dal Carroccio. La carriera cinematografica termina nel 1975: seguiranno solo due apparizioni nei panni di se stesso, nei film “La signora della notte” del 1985 e “Pugili” del 1995.
tiberio-mitri02Nel 2011 la Rai ha prodotto una fiction “Tiberio Mitri Il Campione e la Miss”. L’attore Luca Argentero presta il volto al pugile triestino, mentre la compagna Fulvia Franco è interpretata da Martina Stella.

Questa settimana su Camera con vista del 23 gennaio – BIOGRAFIE. I LEGGENDARI DELLO SPORT: IL PUGILE TIBERIO MITRI E I CANOTTIERI ABBAGNALE.
Per gli orari della messa in onda controllate la guida tv di RAI ITALIA.